forno sale
forno sale
forno sale

I forni a bagno di sali fusi realizzati da Sabe Forni vengono progettati per usi altamente specifici in relazione al metallo oggetto della lavorazione. Il raffreddamento dei pezzi, precedentemente riscaldati in campo austenitico, avviene all’interno di bagni contenenti miscele di nitriti e nitrati alcalini riscaldati a temperature di fusione. Viene evitata la drasticità della tempra completa, mantenendo i pezzi, per il tempo necessario, al di sopra di Ms, al fine di ottenere l’equilibrio strutturale e ottenere, dopo ulteriore raffreddamento piuttosto lento, martensite anche all’interno e non solo in superficie, ove ostacolerebbe l’espansione della massa interna (martempeing). Successivamente il raffreddamento continua in acqua tiepida, ove avviene lo scioglimento della pellicola di sale che aderisce ai pezzi.

Se si mantengono i pezzi nel bagno termale più a lungo si perviene a trasformare l’austenite in bainite (austempering).

Pezzi lunghi e sottili quali coltelli, cacciaviti, parti di armi, molle, utensili in genere, sono normalmente trattati con la tempra termale anche in forni continui in atmosfera controllata per il riscaldamento e successivo raffreddamento in sali fusi. Tali impianti sono completati con le vasche di lavaggio in acqua e apparecchiature di recupero dei sali disciolti. La tempra in sali fusi non richiede solitamente trattamenti successivi, se i particolari da trattare sono costruiti con acciai appropriati e di spessore limitato.

Scopri di più sugli impianti di forni con bagno di sali fusi contattando i nostri tecnici.